Consigli pratici

Il vostro corpo vi sta inviando questi segnali? Ecco 10 segnali che indicano che non state bevendo abbastanza acqua

46views

Il nostro corpo è composto per circa il 70% di acqua. Quando l’acqua scarseggia, la salute è compromessa. Un’adeguata idratazione è essenziale per il corretto funzionamento dell’organismo. Come si fa a sapere se si è disidratati? Ecco i sottili segnali che il vostro corpo vi invia quando ha bisogno di più acqua. Quando li notate, agite.

Come faccio a sapere che non sto bevendo abbastanza acqua? Ecco come il vostro corpo vi manda dei segnali

L’acqua è essenziale per il corretto funzionamento di tutte le cellule del nostro corpo, ricorda il sito web patient.gov.pl. Senza di essa, il nostro organismo è in grado di sopravvivere solo per pochi giorni. Ecco perché è così importante berla regolarmente.

L’acqua è strettamente legata al processo di digestione, al trasporto dei nutrienti nelle cellule e all’escrezione di sostanze nocive. Inoltre, regola la temperatura corporea, favorisce la funzionalità delle articolazioni e protegge gli occhi, il cervello e il midollo spinale.

Si ritiene che dovremmo bere circa 0,02 litri di acqua per ogni chilogrammo di peso corporeo. Un adulto sano dovrebbe quindi fornire al corpo tra 1,5 e 2 litri di acqua al giorno, a seconda del sesso, della temperatura ambientale e dell’attività fisica. In caso contrario, l’organismo inizierà rapidamente a inviare segnali di allarme. Questi non devono essere sottovalutati.

Quali sono le conseguenze di bere troppo poca acqua? Le noterete sul vostro corpo e fuori di esso

Quando il corpo desidera l’acqua, invia rapidamente dei segnali che dovrebbero essere una spia di allarme per noi. In realtà, ignorarli può portare a gravi conseguenze per la salute e la vita. I sintomi della mancanza d’acqua nell’organismo sono visibili già dopo poche ore.

Il primo è la gola secca, accompagnata da un aumento della sete e da una sensazione di stanchezza. Se li notate, non lasciate che la situazione peggiori. Prendete immediatamente una bottiglia d’acqua e date al vostro corpo ciò che chiede.

Se non fate il contrario, potreste soffrire di stitichezza, vertigini e mal di testa. Questo perché la perdita di acqua provoca una riduzione della quantità di liquido cerebrale, che riduce il flusso sanguigno al cervello. Quindi, la prossima volta che avete un mal di testa, prendete un bicchiere d’acqua invece di un antidolorifico. La disidratazione dell’organismo si manifesta anche con pelle secca e inappetenza. In questi casi, reagite immediatamente.

Uno dei primi segni di disidratazione è l’alito cattivo. Il corpo non produce abbastanza saliva a causa della mancanza d’acqua e, senza saliva, i batteri si moltiplicano nella bocca e causano l’alito cattivo.

Quali sono i sintomi della mancanza d’acqua nell’organismo?

In caso di carenza d’acqua nell’organismo, la circolazione del sangue al cervello è compromessa. Oltre alla perdita di concentrazione, possono verificarsi problemi di coordinazione e di memoria. Possono verificarsi anche problemi cardiaci. Le membrane mucose, che costituiscono una barriera naturale contro batteri e virus, si seccano in tutto il corpo. Di conseguenza, la resistenza alle malattie si riduce notevolmente.

A causa della mancanza di acqua nell’organismo, si riduce anche la quantità di lacrime e di urina prodotta. Come conseguenza di una simile diminuzione, quando l’urina e i prodotti metabolici non vengono drenati regolarmente dall’organismo, possono verificarsi avvelenamenti.

Allo stesso tempo, è importante ricordare che il nostro corpo non è in grado di tenere l’acqua “in riserva” e di immagazzinarla fino a quando non è realmente necessaria. È quindi necessario bere regolarmente, in piccole dosi, ma nell’arco della giornata. È quindi consigliabile prendere a cuore alcuni importanti principi dettati dal sito patient.gov.pl.

  • Iniziate la giornata con un bicchiere d’acqua e portatelo con voi ovunque: al lavoro, a passeggio, in palestra.
  • Stabilite degli obiettivi semplici: dividete la giornata in bicchieri o segnate sulla vostra bottiglia la quantità di acqua che volete far sparire in un’ora.
  • Aromatizzate l’acqua aggiungendo foglie di menta o il vostro frutto preferito.
  • Integrate la vostra dieta con decotti di erbe, tè, zuppe, frutta e verdura.
  • Concludete la giornata con un bicchiere d’acqua.

Leave a Response

Luca

Luca

Luca
Salve, mi chiamo Luca e sono l'autore di questo sito con utili consigli di cucina. Sono sempre stato affascinato dalla cucina e dagli esperimenti culinari. Grazie a molti anni di pratica e all'apprendimento di diverse tecniche culinarie, ho acquisito molta esperienza nel cucinare diversi piatti.