Consigli pratici

Dopo le piogge, nutrite i cetrioli con questo concime. È sufficiente mescolare questo

21.2kviews

All’inizio di giugno, i cetrioli di terra appena piantati cominciano a crescere vigorosamente e stanno iniziando a fiorire e fruttificare. Questo è il momento migliore per applicare un nutrimento naturale che li stimoli a produrre un raccolto. È meglio innaffiare i cetrioli con questo decotto dopo una grande pioggia, quando gli effetti sono sorprendenti.

È ora che possiamo decidere quanto sarà abbondante il raccolto di questa stagione. Vale la pena di nutrire i cetrioli con un fertilizzante fatto in casa, che prepareremo a breve. I giardinieri esperti lo fanno sempre.

I cetrioli hanno bisogno di essere nutriti

A giugno i cetrioli si stanno già sviluppando nel luogo di destinazione, che dovrebbe essere soleggiato, caldo e protetto dal vento. Il terreno, a sua volta, dovrebbe essere fertile, permeabile e leggermente alcalino.

L’ingrediente principale dei cetrioli è l’acqua, che deve essere abbondante. I cetrioli devono essere annaffiati più volte alla settimana e una volta al giorno nelle giornate calde, preferibilmente al mattino o alla sera, con una quantità moderata di acqua disidratata. Nota: non innaffiare gli ortaggi dopo la fioritura delle foglie.

Piantati nel posto giusto, in buone condizioni e con le dovute cure, i cetrioli produrranno un raccolto molto abbondante e molti piccoli frutti. Per farlo, però, la pianta ha bisogno di molta energia e di sostanze nutritive, che noi forniamo con i fertilizzanti.

Cetrioli. Come devo nutrirli?

Per dare ai cetrioli il giusto apporto di sostanze nutritive, si consiglia di arricchire il terreno con del compost, come erba tagliata o ortiche o cenere di legno, prima di mettere le piantine nel terreno.

La sarchiatura del terreno è importante per la cura dei cetrioli. In questo modo si eliminano i competitori naturali delle piante che potrebbero “sottrarre” ai cetrioli importanti sostanze nutritive. La crescita delle erbe infestanti può essere ridotta con la pacciamatura, che può essere effettuata anche con i ritagli d’erba. È anche un modo efficace per mantenere il terreno umido.

Tuttavia, è essenziale concimare i cetrioli quando crescono vigorosamente, cioè durante la fioritura e la fruttificazione. È in questi casi che conviene usare un fertilizzante a base di lievito.

Ricetta per il fertilizzante a base di lievito per cetrioli

I lieviti, che tradizionalmente utilizziamo in cucina, sono essenziali anche nell’orto. Stimolano la crescita delle piante fornendo loro vitamine e sali minerali, e grazie a loro le piantine sviluppano un forte apparato radicale. Proteggono efficacemente i cetrioli dalle malattie fungine e dalle infestazioni di parassiti.

Per preparare il cibo fatto in casa, è sufficiente una bustina di lievito, da aggiungere a 10 litri d’acqua. Aggiungete un cucchiaino di zucchero, che servirà a nutrire il fertilizzante. Mescolate il tutto finché il lievito non si scioglie e lasciate riposare per due ore.

La soluzione finita è adatta per innaffiare i cetrioli. Somministrare una volta ogni 14 giorni, preferibilmente dopo forti piogge. Il terreno umido per la pioggia assorbe meglio il decotto, che viene rapidamente assimilato dalle piante.

Leave a Response

Luca

Luca

Luca
Salve, mi chiamo Luca e sono l'autore di questo sito con utili consigli di cucina. Sono sempre stato affascinato dalla cucina e dagli esperimenti culinari. Grazie a molti anni di pratica e all'apprendimento di diverse tecniche culinarie, ho acquisito molta esperienza nel cucinare diversi piatti.