Consigli pratici

Come spostare i mobili pesanti da soli: 8 semplici consigli degli esperti di traslochi

31views

Spostare i mobili da soli e senza l’aiuto di professionisti può essere un po’ scoraggiante, ma con le tecniche e gli strumenti giusti, questo compito può essere gestito e portato a termine in modo sicuro.

Che si tratti di riordinare i mobili prima di ospitare una folla o di rinnovare il soggiorno senza acquistare nulla di nuovo, è fondamentale sapere come maneggiare gli oggetti pesanti senza farsi male o danneggiare i propri beni.

In questa guida, i nostri esperti di traslochi forniscono consigli pratici e strategie per spostare efficacemente i mobili pesanti da soli.

Come spostare mobili pesanti da soli

Ricordate di dare la priorità alla sicurezza e di considerare tutti i potenziali pericoli prima di spostare da soli i mobili pesanti. Considerate la possibilità di indossare un tutore per la schiena per avere un maggiore supporto durante il sollevamento. Questo tutore per la schiena Sparthos è uno dei più venduti su Amazon.

1. Pianificare in anticipo

Prima di iniziare a sollevare qualcosa, prendetevi un momento per pianificare. Visualizzate dove volete che i mobili vadano e misurate gli elementi inamovibili che si trovano sul loro percorso, come porte e scale, per assicurarvi che i mobili possano passare senza problemi.

Non c’è niente di peggio che rimanere bloccati a metà di una porta con un divano! Se vi può essere d’aiuto, fate uno schizzo di una semplice piantina, annotando le dimensioni dei mobili e gli spazi in cui devono passare”, consiglia Nikolay Yanakiev di Fantastic Removals. Questo vi farà risparmiare tempo e frustrazione in seguito”.

2. Liberare il percorso

La fase successiva della preparazione consiste nell’assicurarsi che il percorso sia libero da ostacoli.

Questo non solo renderà più facile manovrare i mobili, ma proteggerà anche gli oggetti circostanti e voi stessi da eventuali danni. Un percorso chiaro aiuta anche a concentrarsi sul compito da svolgere piuttosto che preoccuparsi di calpestare o aggirare gli oggetti”, spiega Nikolay Yanakiev.

Spostate i tappeti e il disordine dalla strada. Per evitare di inciampare, è bene fissare i tappeti allentati e fissare le linee elettriche con il nastro adesivo”.

3. Smontare ciò che si può

Lo smontaggio dei mobili prima del trasloco può renderli più leggeri e maneggevoli. Spostare un mobile di grandi dimensioni in sezioni è molto più facile e sicuro che spostarlo tutto intero. Lo smontaggio dei mobili facilita inoltre la navigazione in spazi ristretti e riduce la possibilità di graffiare porte o cornici delle pareti.

Le gambe dei tavoli possono essere rimosse, i cassetti dei comò possono essere estratti e qualsiasi altro componente sostituibile può essere staccato. Per evitare di perdere le parti più piccole e le viti, riponetele in un sacchetto ed etichettatele. È possibile utilizzare questa macchina etichettatrice wireless di Amazon.

Tutto ciò che non può essere rimosso dovrebbe essere fissato in modo sicuro e tenuto chiuso, in modo da non dover fare manovre extra per evitare di danneggiare il pezzo o la proprietà”, raccomanda Matt Graber.

4. Proteggete i vostri mobili e voi stessi

I mobili dovrebbero essere protetti da ammaccature e graffi con pluriball o coperte”, consiglia Nikolay Yanakiev. Usando nastro adesivo o elastici, fissate l’involucro.

Per proteggere mani e piedi, indossate guanti e scarpe robuste. Se dovete spostare oggetti molto pesanti, pensate di usare un tutore per la schiena come supporto aggiuntivo. Gli infortuni possono essere evitati e il lavoro può essere più confortevole con l’equipaggiamento protettivo”.

5. Utilizzare l’attrezzatura corretta

La chiave per spostare efficacemente i mobili pesanti da soli è l’acquisto e l’utilizzo sicuro delle attrezzature per il trasloco:

  • Cursori per mobili: Questi piccoli cuscinetti rendono molto più facile spostare i mobili pesanti sul pavimento senza graffiarli”, afferma Nick Valentino, vicepresidente delle operazioni di mercato di . “È sufficiente posizionarli sotto le gambe dei mobili. Non dovrete preoccuparvi di eventuali graffi o strappi, perché funzionano sia su moquette che su pavimenti duri. Assicuratevi solo di evitare di inclinare eccessivamente i mobili quando posizionate i tappetini e prendete in considerazione l’aggiunta di stracci morbidi per una maggiore protezione sui pavimenti in legno duro”.
  • Carrello o carrello manuale: I dolly sono perfetti per spostare oggetti ingombranti come cassettiere ed elettrodomestici. Basta inclinare l’oggetto sul dolly e farlo rotolare fino al suo nuovo posto. Cercate un carrello con cinghie o con un labbro per tenere gli oggetti al sicuro durante il trasloco”, consiglia Nikolay Yanakiev. Prima di iniziare, assicuratevi di misurare eventuali porte, scale e corridoi stretti rispetto al carrello.
  • Cinghie per traslochi: Le cinghie per traslochi possono facilitare lo spostamento dei mobili sollevati o su un carrello o un camioncino. Facendo più leva e distribuendo il peso di oggetti grandi in modo più uniforme, queste cinghie riducono lo sforzo sulla schiena. Sono disponibili cinghie per l’avambraccio e per la spalla, oltre ad altri modelli, che possono essere adattati a una varietà di oggetti”, spiega Nikolay Yanakiev. In alternativa, una volta sollevato il mobile, utilizzate cinghie o corde per fissarlo ed evitare che si sposti durante lo spostamento. In questo modo sarà più facile controllare e manovrare i mobili.

Potete anche indossare guanti con materiale di presa all’interno del palmo per evitare che i pezzi più grandi scivolino nella vostra presa.

Controllate le recensioni e le valutazioni di sicurezza delle attrezzature”, consiglia Matt Graber, co-proprietario di Cool Hand Movers. Se intendete usare cinghie o altri ausili per il sollevamento, controllate bene le recensioni e cercate i richiami dei prodotti. Non scegliete l’opzione più economica sul mercato solo perché pensate di usarla una volta sola. È meglio proteggersi e scegliere la qualità”.

6. Usare tecniche di sollevamento adeguate

Nikolay Yanakiev condivide il modo più sicuro ed efficace per sollevare e spostare i mobili: “Quando si solleva, piegare sempre le ginocchia anziché la vita. Lasciate che siano le gambe a fare il sollevamento pesante e mantenete la schiena dritta.

Per mantenere l’equilibrio ed evitare che il busto ruoti, tenete l’oggetto vicino al corpo.

Cercate assistenza o usate un attrezzo come un carrello se un oggetto è troppo pesante o scomodo da maneggiare da soli. Un sollevamento corretto non solo riduce il rischio di danni, ma migliora anche il controllo sull’oggetto che si sta spostando”.

7. Far scorrere i mobili, se possibile

Spesso è più semplice far scorrere i mobili di grandi dimensioni piuttosto che sollevarli per brevi distanze. Lo scorrimento riduce al minimo il lavoro necessario e diminuisce la possibilità di caduta dei mobili o di movimentazione impropria.

Per facilitare lo spostamento dei mobili sul pavimento, posizionate dei cursori o degli asciugamani spessi sotto le gambe. Se si deve spostare un mobile su un tappeto, si possono usare coperchi di plastica o fogli di alluminio come cursori temporanei”, consiglia Nikolay Yanakiev.

8. Prendetevi il tempo necessario

Quando si spostano da soli mobili di grandi dimensioni, non bisogna avere fretta. È sempre meglio procedere con cautela piuttosto che correre il rischio di danneggiare se stessi o i propri arredi”, dice Nikolay Yanakiev. Prendetevi del tempo per riposare, soprattutto se dovete salire le scale o trasportare diversi oggetti. Evitate i muscoli tesi, fate stretching e bevete molta acqua”.


Ricordate che la chiave per spostare grandi mobili da soli è lavorare in modo più efficiente, non più duro. Con un po’ di pianificazione e i metodi appropriati, potrete allestire rapidamente la vostra nuova area. Buona fortuna e attenzione!

Leave a Response

Luca

Luca

Luca
Salve, mi chiamo Luca e sono l'autore di questo sito con utili consigli di cucina. Sono sempre stato affascinato dalla cucina e dagli esperimenti culinari. Grazie a molti anni di pratica e all'apprendimento di diverse tecniche culinarie, ho acquisito molta esperienza nel cucinare diversi piatti.